Criteri di scelta

Alcuni tipi di legno, ad esempio il faggio, hanno una tessitura relativamente regolare. Altri, come il rovere, sono ricchi di struttura, con una tessitura da rigatino a rustica, quindi vi offriamo una vasta gamma di effetti tra cui scegliere.

Il legno è un prodotto naturale: ogni albero ha una struttura peculiare ed una specifica combinazione di colori. Un'immagine o un campione non sarà quindi mai in grado di offrire un quadro completo del pavimento finito. Ricordate, inoltre, che il colore può variare se esposto alla luce. In linea di massima, le specie legnose più scure assumeranno tonalità più dorate, mentre quelle più chiare diventeranno leggermente più scure.

 

Scarica qui la scheda selezioni Rovere:

Il legno è un prodotto naturale, ogni albero ha una struttura e una combinazione cromatica unica. Un’immagine o un campione non potrà mai ricreare l’effetto d’insieme di un pavimento finito. Occorre inoltre considerare che il colore potrebbe cambiare leggermente in base all’esposizione alla luce. In linea generale, le essenze più scure hanno la tendenza ad assumere una tonalità più dorata, mentre quelle più chiare tenderanno a scurirsi leggermente. Poiché i nodi che presentano delle fessure vengono stuccati, potrebbero comparire dei piccoli spazi vuoti tra lo stucco e il legno.

Il criterio di selezione BOEN

Calmo

Rigato, Rigato largo, mezza fiamma, assenza di nodo.

Vivace

Aspetto naturale con nodi da piccoli a medi; variazioni di colore dovute alla presenza di alburno e durame.

Rustico

Fiamma anche scura; nodi grandi anche spaccati e alburno; un ricco spettro di colori.