Rapport sulla sostenibilità 2020

Bauwerk Group pubblica annualmente un rapporto aziendale sulla sostenibilità. Il documento viene redatto secondo gli standard internazionali di rendicontazione GRI (Global Reporting Initiative) e descrive l’impegno profuso dal gruppo in tutti i principali ambiti attinenti a questo tema. Quello che segue è un estratto dei punti più importanti.

La gestione della sostenibilità in Bauwerk Group

In qualità di azienda attiva nel settore della lavorazione del legno siamo consapevoli da sempre della nostra responsabilità ambientale e sociale. Non abbiamo quindi iniziato dal nulla, ma abbiamo costruito a partire da quanto realizzato in passato. La novità riguarda piuttosto il nostro desiderio di consolidare la crescita già raggiunta, stabilire standard uniformi all’interno del gruppo e integrare con coerenza nei nostri processi gli aspetti attinenti alla sostenibilità.

Così Klaus Brammertz, CEO del Gruppo Bauwerk: «A causa della pandemia, lo scorso anno è stato particolarmente impegnativo: a gennaio eravamo pronti ad attuare la nostra strategia e implementare la nuova immagine dell’azienda come «leader innovativo nel settore delle pavimentazioni sostenibili in legno naturale». Sebbene non ci sia stato possibile avviare o portare avanti tutte le nostre iniziative chiave come avremmo desiderato, abbiamo comunque compiuto progressi significativi.»

 

Prodotti che rispettano la salute

Ognuno di noi trascorre tra l’80 e il 90 percento della propria vita in ambienti chiusi, inspirando ed espirando ogni giorno da dieci a venti metri cubi di aria. Nonostante gli odierni involucri edilizi, quasi completamente ermetici, siano ottimali in termini di efficienza energetica, i loro sistemi di ventilazione appaiono inadeguati  a garantire la salubrità degli ambienti. Il legno è un materiale naturale. Nella produzione dei parquet, durante la posa e la successiva fase di utilizzo vengono applicati vernici, colle, colori, mordenti, oli e altri materiali per garantirne la cura e la pulizia. Se vengono sviluppati senza la giusta attenzione e impiegati in modo improprio, questi prodotti possono compromettere la qualità dell’aria e, di conseguenza, la salubrità degli ambienti domestici e lavorativi per tutta la durata di vita dei pavimenti in legno. Il marchio della nostra azienda è sinonimo di parquet di alta qualità che, oltre a rispettare la salute dei clienti, contribuisce al loro benessere personale. Per garantire gli elevati requisiti di qualità per entrambi i marchi facciamo affidamento su diversi fattori: investimenti costanti nell’ambito dello sviluppo, certificazioni specifiche e consolidate, informazione e formazione mirata dei posatori e dei consumatori (finali). 

Ogni prodotto BOEN ha un impatto positivo sulla salute per tutta la sua durata di vita. Lo spirito di innovazione che da sempre anima il gruppo ha come obiettivo principale quello di eliminare o sostituire in modo sistematico le sostanze potenzialmente tossiche durante le fasi di incollaggio, pressatura e trattamento delle superfici nonché nei prodotti di nostra vendita destinati alla pulizia e alla cura.

 

Un ambiente integro

L’impatto ambientale della nostra azienda viene rilevato e controllato sistematicamente da un sistema di gestione dedicato. Nel 2021 abbiamo integrato con successo i nostri due siti produttivi in Croazia e Lituania e ora tutte le nostre sedi principali sono certificate ISO 14001.

I nostri tre contributi più importanti alla tutela ambientale sono: l’approvvigionamento sostenibile del legno e dei prodotti derivati, l’uso efficiente delle risorse aziendali e la riduzione delle emissioni di gas serra. Per mantenere la qualità delle materie prime e migliorare la nostra resa in vari assortimenti, nel 2020 abbiamo avviato con successo diversi progetti, iniziative e investimenti che stiamo portando avanti nell’ottica di un miglioramento continuo.

Gli scarti della lavorazione del legno vengono in parte riciclati e impiegati per generare energia termica in tutte le nostre sedi produttive e in parte trasformati in bricchetti da destinare alla vendita.

Emissioni e cambiamento climatico

In tutte le nostre sedi stiamo lavorando per aumentare il rendimento delle nostre risorse e ridurre le emissioni di gas serra. In quest’ultimo ambito, stiamo continuando a investire in disponibilità dei dati e in trasparenza. In termini di logistica ci affidiamo sempre di più alla spedizione diretta e al trasporto combinato.

Per rilevare e controllare sistematicamente l’inquinamento prodotto dall’azienda, utilizziamo a livello del gruppo un sistema di gestione ambientale e un tool di Data Management che abbiamo introdotto e aggiornato negli ultimi due anni. Invitiamo inoltre i nostri partner (ad es. i fornitori e logistica) a rilevare i dati sulle emissioni indirette e ci impegniamo assieme a loro a ridurre i volumi di gas serra.

Impianti solari e fotovoltaici

Nella nostra sede svizzera abbiamo installato elementi fotovoltaici su tre pareti del nostro silo. L’impianto è in funzione dall’inizio di giugno e fornirà complessivamente circa 29.000 kWh di elettricità verde ogni anno. Si tratta di un primo passo verso l’obiettivo di generare elettricità sostenibile nella nostra sede principale. Attualmente stiamo lavorando a un progetto per attrezzare i tetti dei capannoni nell’area sud dei nostri edifici, che si estende per una superficie di circa 2.500 m2. Nella sede produttiva lituana abbiamo installato un enorme impianto solare di 12.562 m2 che cambierà in parte la composizione dell’energia utilizzata dall’azienda, immettendo elettricità da una fonte rinnovabile e pulita che andrà ad abbattere le emissioni di gas serra riducendo complessivamente la dipendenza del gruppo dai combustibili fossili. Sono infine in fase di definizione progetti per la generazione di energia solare nella nostra terza sede produttiva croata che saranno in parte avviati nei prossimi mesi.

Mentre il rapporto completo è disponibile qui.